Variabilità naturale e cambiamento climatico

Image:Forest field trip.jpgIl clima varia naturalmente su una varietà di scale diverse. Impara alcuni degli aspetti che influenzano la variazione del clima qui.
Estratto dal Southwest Climate Change Network, scritto da Zack Guido, University of Arizona

Figura 1. Il clima varia naturalmente su una serie di scale diverse (per esempio, temperatura, precipitazioni, geograficamente). Questi cambiamenti influenzano la distribuzione delle specie, la fenologia e i modelli di migrazione in ogni ecosistema. Foto per gentile concessione di Chris Schnepf, Università dell’Idaho.

Il clima varia naturalmente da un anno all’altro. Il clima può anche variare su scale temporali molto più lunghe, da decenni a secoli. Il cambiamento climatico si riferisce allo spostamento dello stato medio di un particolare parametro climatico, come la temperatura o le precipitazioni. In un linguaggio più matematico, il cambiamento climatico avviene quando la distribuzione statistica di una variabile climatica cambia (Roesch et al. 2005).

La variabilità naturale del clima si riferisce alla variazione dei parametri climatici causata da forze non umane. Ci sono due tipi di variabilità naturale: quella esterna e quella interna al sistema climatico. Le variazioni del sole, le eruzioni vulcaniche e i cambiamenti nell’orbita della Terra intorno al sole esercitano un controllo esterno sulla variabilità del clima. Questi processi sono la forza motrice dei cambiamenti che si verificano su lunghi periodi di tempo, come le oscillazioni tra le ere glaciali e i periodi interglaciali. La variabilità naturale è anche influenzata da processi interni al sistema climatico che derivano, in parte, dalle interazioni tra l’atmosfera e l’oceano, come quelli che si verificano nell’Oceano Pacifico tropicale durante un evento El Niño. Questi cambiamenti si verificano in periodi di tempo più brevi, da mesi a decenni. In un dato anno, la variabilità naturale può far sì che il clima sia diverso dalla sua media a lungo termine.

Il gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici usa la frase “cambiamento climatico” per riferirsi a qualsiasi cambiamento climatico che si è verificato o si verificherà, sia per la variabilità naturale che per l’attività umana. Nell’uso popolare, tuttavia, la frase è spesso sinonimo della frase “riscaldamento globale”, che è usata per descrivere l’aumento di temperatura del mondo in corso in relazione alle emissioni di gas serra della società.

Adattato per eXtension.org da Michael Crimmins, University Arizona

Riferimenti citati:
Roesch, C., K. Miller, D. Yates, e D.J. Stewart. 2006. Cambiamento climatico e risorse idriche: un’introduzione per i fornitori d’acqua municipali. AWWA Research Foundation, Denver, Colorado, e University Corporation for Atmospheric Research (UCAR), Boulder, Colorado.

Southwest Climate Change Network

Più su variabilità naturale e cambiamento climatico:

  • Climate Variability and Change: Concetti di base
  • Meteo e clima
  • Teleconnessioni
  • Forza radiativa
  • Effetto di gas serra
  • Eventi estremi

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.