Sempre a dire la cosa sbagliata

Ci risiamo, sempre a dire la cosa sbagliata.

Probabilmente non avrei dovuto dirlo. O forse avrei dovuto? No, sicuramente avrei dovuto tenere la bocca chiusa, ma ora è troppo tardi e mi starò scavando un’altra fossa.

Succede quasi ogni giorno.

Le cose stanno andando così bene.

Le battute nel tuo gruppo WhatsApp sono infuocate, i tuoi compagni di lavoro fanno battute, il primo appuntamento è andato senza intoppi, stai colpendo nel segno durante la riunione di lavoro ma poi dici una cosa e tutto quel duro lavoro è perso.

Dai a quel tizio un’altra vanga e cominciamo a scavare. Ancora un altro buco da cui uscire.

Battler.

Quante volte ti succede?

Posso dirti che non importa quanto ci provi, sembra che dica sempre la cosa sbagliata.

Può essere che penso che le mie battute siano divertenti quando non lo sono…

…o forse è solo che la gente non capisce che sei estremamente spiritoso. Il più delle volte gli altri non sono pronti a mettersi sulla stessa pagina.

Lo scopriremo.

Dico spesso cose perché ho solo bisogno di dirle.

Mi considererei una persona abbastanza avanti.

Quando dico qualcosa è perché non voglio saltare e passare oltre.

Andiamo dritti al punto.

Ho capito che non tutti nel mondo lo apprezzano. È sicuramente qualcosa che sto imparando velocemente e con cui sto ancora lottando.

Poi c’è l’ansia che ne deriva.

Hai mai pensato: “Oh no, cosa penseranno di me adesso?” o “Se mi rimangio tutto e mi scuso, sembrerà che ho pensato troppo all’intera situazione e ora è ancora peggio?”

O quella riunione e dici qualcosa che pensi non sia andata bene?

Ti becchi un ping dal tuo collega che è stato seduto in silenzio per tutto il tempo e ti dice: “Sono così felice che tu l’abbia detto, volevo davvero farlo ma non sono riuscito a dirlo”

Tutto bene, amico. Non devi preoccuparti di nulla. Ci penso io. Un altro trimestre a scavare buche e bloccare la progressione, riunioni con i manager per andare a fondo del “vero problema”.

Ma sono contento che ti sia piaciuto.

Almeno ora abbiamo un rapporto di lavoro migliore? Sto scherzando. Dirò sempre delle cose se sento che il momento richiede che qualcuno agisca.

E quando le parole vengono prese fuori dal contesto?

Non c’è niente di peggio che cercare di difendere perché hai detto qualcosa in un certo modo. L’ho detto veramente con le migliori intenzioni.

Nella vita sentimentale, oh ci risiamo…

Penso che a volte mi apro troppo presto su certi argomenti e spesso è un motivo di rottura con le persone.

Probabilmente condivido troppo presto una storia e solo perché mi sento a mio agio e sicuro in quel momento.

Tendo a perdere di vista che non tutti sono sempre o vogliono essere aperti così presto nel conoscere una persona.

Anche io sono ancora single al momento di scrivere questo quindi la battaglia continua.

Superare la paura di parlare

Forse non avrei dovuto scrivere tutto questo blog o iniziare questo sito, tutto quello che ho detto potrebbe facilmente essere preso nel modo sbagliato.

Tuttavia, se non avessi fatto tutto questo, come potrei fornire il contenuto dove le persone possono aprirsi su come si sentono?

Ho scoperto che si fanno progressi quando si dicono le cose. Anche se non è andato giù bene, almeno è un’altra esperienza di apprendimento?

Trovi che imbottigliare le tue emozioni non ti fa bene? Ho scoperto che essere in grado di trovare qualcuno di cui ci si può fidare per avere quella conversazione e sfogarsi in un modo sano o una discussione è stato un cambiamento di vita – letteralmente.

Potresti anche investire qualche volta in Toast Masters?! Posso confermare che non l’ho mai fatto ma ho visto altri che l’hanno fatto e ha fatto meraviglie.

Quello su cui sto cercando di lavorare personalmente, è aspettare un po’ di più per assimilare i pensieri degli altri prima di far uscire le mie emozioni più intime.

Continuerò ancora a fare battute… a patto che siano rivolte a una persona. Ho ragione?

.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.