Segni di danni da tempesta sul tetto

Una delle prime cose che ogni proprietario di casa dovrebbe fare dopo una tempesta è controllare i danni al tetto. Anche se non c’è acqua visibile all’interno della casa, il danno al tetto è ancora una possibilità.

Anche se potrebbe essere allettante salire sul tetto, consigliamo ai proprietari di casa di evitarlo quando possibile. Cerca sempre di valutare i danni al tetto da terra, se puoi. Provate a usare un binocolo per vedere più chiaramente prima di prendere la decisione di usare una scala.

Da sola, la pioggia di solito non è sufficiente a danneggiare un tetto strutturalmente solido. Aggiungete il vento, i detriti volanti e la grandine al mix, tuttavia, e i tetti possono prendere una seria botta.

A volte, il danno al tetto è ovvio all’occhio. Tuttavia, dovresti prenderti il tuo tempo e guardare attentamente quando valuti la tua situazione. Alcuni sintomi possono essere sorprendentemente difficili da individuare.

Ripercorriamo alcuni dei tipi più comuni di danni da tempesta:

Segni di danni da vento

I venti dannosi sono classificati come quelli che superano le 50 miglia all’ora. I venti associati a forti temporali o uragani sono spesso chiamati venti “straight line” per differenziarli dai tornado. I danni del vento sono associati a più della metà di tutti gli eventi meteorologici gravi.

I segni dei danni del vento includono:

1. Tegole mancanti

Le tegole che erano già incrinate o scrostate sono a maggior rischio di essere perse quando la velocità del vento supera le 60 miglia all’ora. Anche se i produttori di tetti coprono i venti forti nella loro garanzia, la velocità stimata del vento che un tetto può sopportare è basata su un tetto nuovo e ben mantenuto.

2. Perdita visibile di granuli

Una certa perdita di granuli è comune, specialmente con un tetto nuovo. Con i danni da tempesta, la perdita di granuli si trova in caratteristiche linee orizzontali. Questo indica dove il sigillo delle tegole è stato rotto. I granuli si staccano quando le tegole si agitano nel vento e vengono a contatto con altre superfici.

3. Infiltrazioni d’acqua visibili

La maggior parte delle perdite visibili che penetrano attraverso il soffitto dell’edificio sono il risultato diretto dei danni del vento. In questi casi, sia le tegole che il sottotetto sono compromessi, permettendo all’acqua di inondare la soffitta o le stanze superiori dell’edificio.

4. Detriti sciolti

Qualsiasi detrito sciolto che noti intorno alla tua casa – come rifiuti di giardino, mobili da esterno, e così via – potrebbe indicare che qualcosa ha colpito il tuo tetto durante i venti forti. Rimuovi i detriti appena puoi per minimizzare il rischio e cerca i caratteristici modelli di tegole rotte per valutare gli impatti.

Segni di danni da grandine e neve

La grandine si forma in forti nuvole temporalesche a temperature di 32°F e inferiori, lo stesso intervallo in cui è possibile la neve. I chicchi di grandine sono palle di ghiaccio, di solito più dannosi tra 1 pollice e 1,75 pollici di diametro. Poiché sono compatte, possono perforare oggetti solidi.

Segni di danni da grandine includono:

1. Tegole mancanti o danneggiate dalla grandine

I danni causati dalla grandine possono provocare la perdita immediata delle tegole che erano intatte prima dell’inizio della tempesta. Anche se le tegole sono ancora presenti, potrebbero aver bisogno di essere sostituite. Cerca crepe e ammaccature con una caratteristica forma rotonda che mostri la posizione dell’impatto.

2. Grondaie e pluviali intasati o rotti

Dopo un temporale, le grondaie intasate dovrebbero essere pulite il prima possibile. L’acqua drena da una grondaia rotta direttamente ai piedi dell’edificio. Col tempo, questo può erodere le fondamenta e rendere la struttura non sicura. Controllate tutte le grondaie e i pluviali per vedere se sono piegati o dislocati.

3. Dighe di ghiaccio

I tetti di tegole che non sono stati mantenuti correttamente sono inclini alle dighe di ghiaccio. Le dighe di ghiaccio si sviluppano come risultato del congelamento della colata di neve sulla grondaia del tetto. Questa cresta di ghiaccio impedisce all’acqua supplementare proveniente dallo scioglimento della neve di lasciare il tetto e può favorire le perdite. La maggior parte delle dighe di ghiaccio sono facilmente visibili.

Segni di danni all’acqua

Non è solo l’acqua spinta dal vento forte che danneggia una struttura. Anche una piccola quantità di umidità residua da un temporale può portare a problemi seri. Con questo in mente, è importante esaminare attentamente la tua casa e i dintorni anche dopo che i venti si sono placati.

I segni di danni da acqua includono:

1. Danni ai supporti o agli accenti del tetto

Potrebbe non essere sempre ovvio se gli elementi di supporto del tuo tetto sono danneggiati. Anche se le tegole sembrano essere completamente intatte, cerca delle aree dove l’acqua sembra accumularsi durante o dopo una pioggia pesante. Controllate anche le scossaline intorno ai tubi di ventilazione, il camino e altri elementi.

2. Problemi visibili del sottotetto e umidità

Il vostro tetto e il sottotetto costituiscono un intero ecosistema che lavora strettamente insieme. Controllate il vostro sottotetto per qualsiasi segno di penetrazione di umidità che possa rivelare delle perdite. Le superfici inondate e l’isolamento potrebbero aver bisogno di essere sostituiti per fermare lo sviluppo di muffe o funghi pericolosi.

La riparazione dei danni da tempesta è una parte essenziale della protezione della tua casa e della tua tranquillità. Per iniziare, basta contattare il nostro team di esperti oggi stesso.

Per saperne di più o programmare un’ispezione del tetto, contattaci oggi stesso.

Le nostre aree di servizio includono:

Tyler, TX, Longview, TX, Flower Mound, TX, Bixby, OK, Shreveport, LA, Houston, TX e Sulfur Springs, TX, Oakdale, MN, Noblesville, IN e Evansville, IN, Lakeland, FL, Orlando, FL, Miami, FL, Stuart County, FL e Tampa, FL, Parker, CO, Chicago, IL

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.