Russell Henley

Henley ha fatto il suo debutto professionale al Soboba Golf Classic del Nationwide Tour nel settembre 2011. Un anno dopo, ha vinto il Chiquita Classic, sconfiggendo Patrick Cantlay e Morgan Hoffmann in un playoff. Nell’ottobre 2012, ha vinto il suo secondo titolo dell’anno al Winn-Dixie Jacksonville Open. Alla 72ª buca, ha realizzato un putt di 25 piedi (7,6 m) per il birdie per forzare il playoff contro B.J. Staten. Ha fatto par sulla prima buca di spareggio per guadagnare la vittoria. Si è laureato dal Web.com Tour (ex Nationwide Tour), al PGA Tour, finendo terzo nella money list nel 2012.

PGA TourEdit

Henley è diventato il primo rookie del PGA Tour a vincere il suo debutto in 12 anni con una performance da record al Sony Open alle Hawaii nel gennaio 2013. Ha finito con 256 (-24), battendo il record di punteggio del Sony Open di quattro colpi. È stato il secondo punteggio più basso per un torneo di 72 buche nella storia del PGA Tour, due colpi dietro Tommy Armour III al Valero Texas Open nel 2003. La vittoria ha dato a Henley un invito al Masters e al PGA Championship.

Henley ha vinto il suo secondo titolo PGA Tour all’Honda Classic in Florida nel marzo 2014. In condizioni difficili la domenica, Henley ha sparato un round di 72 due-over-par per entrare in un playoff a quattro con Russell Knox, Rory McIlroy e Ryan Palmer. Alla prima buca di spareggio, la 18a par-five, Henley è stato l’unico dei quattro giocatori a trovare il green in due. Knox, McIlroy e Palmer non sono riusciti a scendere in due, lasciando Henley a bucare da un metro per la vittoria. È salito nella top 50 del mondo come risultato di questa vittoria e si è qualificato per i prossimi Masters.

Nell’aprile 2017, Henley ha vinto il suo terzo evento del tour allo Shell Houston Open in Texas. Ha iniziato il giro quattro colpi dietro il leader di 54 buche Kang Sung-hoon. Henley ha sparato un giro finale di 65 (-7), che includeva dieci birdie e un doppio bogey (nona buca), per vincere di tre colpi sul secondo classificato Kang. Con la vittoria, si è assicurato il posto finale nel Masters della prossima settimana e anche un posto nel PGA Championship in agosto.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.