Perché le donne nere affrontano un alto rischio di complicazioni della gravidanza

Le donne nere hanno da tre a quattro volte più probabilità di morire per complicazioni legate alla gravidanza rispetto alle donne bianche, secondo i Centers for Disease Control and Prevention-e una grande ragione per la disparità può essere il razzismo, dicono gli esperti.

“È fondamentalmente un’emergenza di salute pubblica e diritti umani perché è stato stimato che una parte significativa di queste morti potrebbe essere prevenuta”, ha detto Ana Langer della Harvard T.H. Chan School of Public Health in un articolo dell’American Heart Association del 20 febbraio 2019.

La mancanza di accesso alle cure e la scarsa qualità delle cure giocano un ruolo nella disparità, in particolare tra le donne a livelli socioeconomici inferiori, secondo l’articolo. Ma Langer, professore di pratica del pubblico e direttore del Women and Health Initiative, pensa che ci sia un problema più grande. “Fondamentalmente, le donne nere sono sottovalutate”, ha detto. “Non sono monitorate con la stessa attenzione delle donne bianche. Quando si presentano con dei sintomi, vengono spesso ignorati.”

Per esempio, la star del tennis Serena Williams ha avuto un’embolia polmonare dopo aver dato alla luce sua figlia con taglio cesareo l’anno scorso, ma gli impiegati medici hanno inizialmente ignorato le sue preoccupazioni.

Langer ha detto che pubblicizzare casi come quello della Williams potrebbe aiutare. “È importante illustrare ciò che sta accadendo e rendere il pubblico consapevole perché può incoraggiare l’establishment sanitario a prendere questa crisi molto più seriamente”, ha detto.

Leggi l’articolo dell’American Heart Association: Perché le donne nere sono a così alto rischio di morire per complicazioni della gravidanza?

Per saperne di più

L’America sta fallendo le sue madri nere (Harvard Public Health magazine)

.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.