Parigi è sicura? Warnings and Dangers Travelers Need to Know

Non c’è semplicemente nessun posto al mondo come Parigi. La patria indiscussa del romanticismo è anche un faro luminoso di arte, cibo, moda e massima raffinatezza. Ma al di là della sua architettura filigranata e dell’eccezionale qualità della luce, Parigi è sicura?

In effetti, la domanda se Parigi sia un luogo sicuro per i viaggiatori è una risposta complicata. Una classifica rispettata delle città più violente del mondo ha recentemente messo Parigi al numero 96 del mondo. Gli esperti sono generalmente d’accordo che la leggendaria capitale francese rimane una destinazione relativamente sicura, nonostante i recenti attacchi terroristici di alto profilo, accoltellamenti e sparatorie di massa.

Secondo il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, i crimini contro i visitatori di Parigi sono più spesso “crimini di opportunità”, anche se i funzionari aggiungono che le probabilità di violenza aumentano dopo il tramonto, o quando l’obiettivo del criminale cerca di resistere. Aumentano o diminuiscono anche a seconda del quartiere in cui ci si trova.

Fino ad ora, i cittadini statunitensi non sono stati specificamente presi di mira negli attacchi terroristici in Francia. Il rischio di terrorismo a Parigi è considerato alto rispetto ad altre città del mondo, quindi i viaggiatori dovrebbero sempre rimanere vigili e non esitare a segnalare qualsiasi pacchetto o attività sospetta.

Consigli per stare al sicuro a Parigi

  • Sapere dove stare e dove non andare. Alcuni quartieri di Parigi sono molto più inclini all’attività delle bande, ai crimini d’odio e alla prostituzione. Assicurati di non trovarti vicino a nessuno di questi luoghi pericolosi.
  • Guardati dai borseggiatori. Questo è di gran lunga il crimine più dilagante che colpisce i turisti a Parigi, e se non prendi le dovute precauzioni, non sorprenderti se vieni derubato.
  • Anche se il quartiere a luci rosse di Parigi è stato un po’ romanzato (Moulin Rouge! sexy shop!), la brutta realtà è che la prostituzione è un crimine in Francia, ed è spesso accompagnata da azioni pericolose come il traffico di esseri umani e lo spaccio di droga.

Posti sicuri e posti da evitare a Parigi

A Parigi, la violenza legata alle bande è in aumento, e la maggior parte dei turisti vorrà evitare i viaggi notturni nei sobborghi settentrionali di Aubervilliers, Seine-Saint-Denis e Saint-Ouen. Nel centro di Parigi, evitare di vagare a tarda notte vicino a Châtelet, Les Halles, Gare du Nord, Stalingrad, Jaures e Barbès Rochechouart. Vicino a Montmartre e Pigalle, anche La Goutte d’Or può essere pericolosa dopo il tramonto.

Cerca un alloggio in alcuni dei quartieri più sicuri di Parigi. Proprio nel cuore della città, il 1° Arrondissement, sulla riva destra della Senna, ospita il Louvre, i Jardins des Tuileries e Place Vendome, ed è considerato molto sicuro dalla maggior parte degli standard. Lo stesso vale per il 3° Arrondissement. Anche il 4°, 5°, 6°, 7° e 8° arrondissement sono generalmente considerati sicuri. Il 16° Arrondissement, anche se più lontano, è anche molto meno soggetto alla criminalità.

Come muoversi in modo sicuro a Parigi

C’è un tipo di criminale che dovresti sempre tenere a mente a Parigi: i borseggiatori. Sono dilaganti, soprattutto nei siti turistici più popolari, tra cui la Torre Eiffel, il Louvre, Montmartre e gli Champs-Élysées. I borseggiatori sono anche in tutta la metropolitana, e possono non essere chi ti aspetti che siano – possono essere donne, e di solito hanno meno di 16 anni. Spesso lavorano in coppia: un membro della “squadra” distrae un turista con domande o disturbi mentre un complice prende gli oggetti desiderati.

Come difendersi dai borseggiatori a Parigi? Tieni portafogli, passaporti e telefoni – gli oggetti più ambiti dai ladri – vicino al tuo corpo e sotto controllo, specialmente sui treni affollati. Gli zaini e le borse dovrebbero essere resistenti alle fessure e chiusi con una cerniera.

Per quanto riguarda i taxi, non salire mai su uno non contrassegnato. Assicurati che sia contrassegnato con la scritta “TAXI PARISIEN”, che ti permette di sapere che è ufficiale, e che il veicolo sia ben tenuto. Non andare con qualcuno che ti offre un trasporto non autorizzato negli aeroporti o altrove.

Anche se i recenti e tragici eventi di sparatorie di massa a Parigi sono stati molto pubblicizzati, le possibilità di essere colpiti da un proiettile sono in realtà drasticamente più basse in Francia che negli Stati Uniti. Tuttavia, è bene sapere cosa fare nel caso si incontri una situazione di sparatoria attiva: Se c’è una chiara via di fuga, fai tutto quello che devi fare per uscire immediatamente dalla situazione. Se non c’è una via d’uscita, nasconditi dietro un oggetto solido, il più basso possibile, chiama silenziosamente la polizia e poi metti a tacere il tuo telefono.

Le probabilità di un disastro naturale sono molto basse a Parigi. Tuttavia, forti piogge nella Senna causano occasionalmente gravi inondazioni, chiudendo le strade e rendendo necessarie evacuazioni.

Se ti trovi in una qualsiasi situazione di emergenza a Parigi, componi il 17 per raggiungere la polizia cittadina o il 112 per contattare il numero di emergenza europeo.

Il quartiere a luci rosse e la prostituzione a Parigi

Il quartiere a luci rosse di Parigi è il Quartier Pigalle, che si trova tra il IX e il XVIII Arrondissement. Pigalle è famoso per essere uno dei centri di prostituzione più fiorenti d’Europa.

Tuttavia, chi viaggia in Francia deve sapere che la prostituzione è illegale a Parigi: sarai punito dalla legge se verrai sorpreso a frequentare le prostitute. I papponi a Pigalle sono estremamente aggressivi, e il quartiere attrae un sacco di altri tipi di crimini che sono associati alla prostituzione, tra cui il traffico di esseri umani e la schiavitù, l’uso di droga e la violenza generale. Per queste ragioni, Pigalle non è generalmente sulla pista turistica, con la notevole eccezione del Moulin Rouge.

Un altro posto da evitare è il Bois de Boulogne dopo il tramonto. Questo parco di lusso nel 16° Arrondissement è per lo più bello di giorno. Di notte, però, si trasforma in un bordello all’aperto, con prostitute che occupano molte delle panchine, in attesa che arrivino i clienti. Sfortunatamente, questo è il caso di molti altri parchi pubblici di Parigi dopo il tramonto: si trasformano in paradisi per prostitute e altri criminali, come gli spacciatori di droga, che sono stati conosciuti per commettere aggressioni.

Se stai lontano dalla prostituzione a Parigi, tuttavia, tieni stretto i tuoi beni e informati su quali quartieri evitare, il tuo viaggio in Francia sarà probabilmente perfettamente sicuro.

Altro da SmarterTravel:

  • 10 cose migliori da fare a Parigi
  • 25 modi per risparmiare sul viaggio a Parigi
  • 12 consigli di viaggio salvavita per il tuo prossimo viaggio

-rapporto originale di Avital Andrews

Scegliamo a mano tutto ciò che consigliamo e selezioniamo gli articoli attraverso test e recensioni. Alcuni prodotti ci vengono inviati gratuitamente senza alcun incentivo per offrire una recensione favorevole. Offriamo le nostre opinioni imparziali e non accettiamo compensi per recensire i prodotti. Tutti gli articoli sono in stock e i prezzi sono accurati al momento della pubblicazione. Se si acquista qualcosa attraverso i nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.