Medicare per i minori

Medicare Set-Aside Blogon October 26, 2010
Posted by

Domande:

1) Come fa un minore ad avere diritto a Medicare?
3) Quando inizia l’idoneità (cioè automaticamente a 18 anni, su richiesta o in qualsiasi momento della loro vita)?
4) Diventano idonei in virtù dell’età?

Domanda:

Per avere diritto a Medicare (titolo XVIII del Social Security Act) un individuo 1) deve avere diritto alle prestazioni del titolo II del Social Security Act (prestazioni SSDI) e 2) soddisfare alcune altre qualifiche. Un individuo si qualifica per le prestazioni SSDI se è assicurato e ha 62 anni o è disabile secondo la definizione del Social Security Act (con altre eccezioni). Un individuo è “pienamente assicurato” se ha contribuito al programma (pagato le tasse di sicurezza sociale) per un periodo sufficientemente lungo e ha contribuito al programma abbastanza recentemente da avere lo “status di assicurato per disabilità”. 42 U.S.C 402. Tra le altre qualifiche c’è quella di aver raggiunto l’età di 65 anni o, se non ancora 65, di aver avuto diritto alle prestazioni dell’assicurazione per l’invalidità o alle prestazioni dell’assicurazione per i figli a causa di un’invalidità o alle prestazioni dell’assicurazione per le vedove/il vedovo a causa di un’invalidità. Se sotto i 65 anni c’è un periodo di attesa di 24 mesi, a meno che l’invalidità sia dovuta a malattia renale allo stadio finale o al morbo di Lou Gehrig (ALS). 42 U.S.C. 214 (a) e HI 00801.001.
Un individuo con malattia renale allo stadio terminale ha diritto alla copertura con Medicare se è il figlio a carico (di qualsiasi età) di un individuo che è completamente assicurato, indipendentemente dal fatto che il genitore sia in pensione, disabile o deceduto. 42 U.S.C. 426-1 e HI 00801.001.

Un figlio adulto disabile (uno che è diventato disabile prima di raggiungere l’età di 22 anni) può ricevere le prestazioni d’invalidità infantile (CDB) basate sul record di guadagno di un genitore salariato che ha diritto a prestazioni di pensionamento o invalidità o che è morto se lui o lei ha altrimenti i requisiti. I regolamenti prevedono: “§404.350 Chi ha diritto ai benefici per i figli. (a) In generale. Si ha diritto alle prestazioni per figli a carico di un assicurato che ha diritto a prestazioni di vecchiaia o invalidità o che è deceduto se-1) si è figli dell’assicurato, in base a un rapporto descritto ai §§ 404.355-404.359; 2) si è a carico dell’assicurato, come definito ai §§ 404.360-404.365; 3) fate domanda, 4) non siete sposati; e 5) avete meno di 18 anni; avete 18 anni o più e avete un’invalidità iniziata prima dei 22 anni; o avete 18 anni o più e vi qualificate per le prestazioni come studente a tempo pieno come descritto in §404.367.” 20 C.F.R. §404.350.

Come notato sopra, i figli adulti disabili possono ricevere Medicare se si qualificano per i benefici SSDI e sono disabili prima dell’età di 22 anni, i cosiddetti benefici di invalidità infantile (CDB). Un “bambino” può qualificarsi per le prestazioni SSDI se uno dei suoi genitori sta ricevendo prestazioni di pensionamento o di invalidità SSDI, o è deceduto dopo essere stato assicurato insieme alle altre qualifiche elencate. Queste sono chiamate prestazioni “per figli” perché sono pagate sul record di guadagno della Social Security di un genitore. Vedere http://www.ssa.go/pubs/10026.html.

Un individuo può sempre diventare idoneo per Medicare sulla base dei suoi guadagni, se è in grado di lavorare e diventare completamente assicurato e/o soddisfare le altre qualifiche per le prestazioni SSDI.

Durata dell’idoneità:

Un figlio adulto disabile che diventa idoneo per Medicare in base al suo diritto all’SSDI e all’invalidità sarà coperto da Medicare per tutto il tempo in cui rimane invalido e non sposato. Se l’individuo è in grado di lavorare, c’è un periodo di prova di lavoro disponibile per i beneficiari di SSDI basato sulla disabilità di 9 mesi. Se dopo questi nove mesi l’individuo continua a lavorare, Medicare verrebbe fornito come al solito per 93 mesi o 7 anni e 9 mesi. Dopo questo periodo di tempo (8,5 anni in totale), l’individuo dovrebbe contribuire ai premi per continuare la copertura Medicare ed è considerato un iscritto piuttosto che un beneficiario. HI 00801.126 e Vedere http://www.ssa.gov/disabilityresearch/wi/medicare.htm.

L’AMMISSIBILITÀ PER MEDICARE INIZIA:

Come notato sopra, affinché un figlio adulto disabile diventi idoneo per le prestazioni SSDI, l’individuo assicurato sui cui guadagni salariali si baserà la richiesta, deve essere in pensione, essere disabile, o essere morto. Questo può accadere in qualsiasi momento della vita del figlio adulto disabile.

Un minore non avrà diritto a ricevere Medicare, comunque, prima dei 18 anni a meno che il bambino non abbia una malattia renale allo stadio terminale. Ci sono alcune circostanze molto limitate in cui un bambino potrebbe diventare idoneo prima di raggiungere i 18 anni, ma l’assicurazione è di solito fornita per questi bambini attraverso altri programmi finanziati a livello federale come Medicaid e i programmi assicurativi per bambini.

Il primo figlio adulto disabile basato su prestazioni d’invalidità infantile (CDB) diventerebbe idoneo all’età di 20 anni, a meno che l’invalidità sia basata sul morbo di Lou Gehrig (ALS), quando il periodo d’attesa di 24 mesi finisce. HI 00801.146. L’individuo deve continuare a soddisfare i requisiti di idoneità per le prestazioni SSDI, come essere celibe e rimanere in condizioni di disabilità.

Un individuo che è in grado di tornare al lavoro può diventare assicurato in virtù del proprio record di guadagno e le regole usuali verrebbero quindi applicate in base alla qualificazione come persona assicurata secondo il Social Security Act Title II.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.