Le proteste per chiedere giustizia nel caso Breonna Taylor continuano a Boston

I manifestanti sono tornati per un secondo giorno consecutivo di marcia pacifica attraverso Boston per chiedere giustizia per l’uccisione di Breonna Taylor e altre vittime della violenza della polizia.

Dopo la decisione del gran giurì di non incriminare gli agenti di polizia di Louisville, Kentucky, responsabili della morte di Taylor, le manifestazioni si sono intensificate questa settimana in tutto il paese e nel Bay State. I marciatori continuano a chiedere che tutti e tre gli agenti coinvolti nella morte della Taylor siano accusati di omicidio.

Ma molti partecipanti hanno anche espresso che la questione si estende oltre questo singolo caso, ed esemplifica una serie più ampia di ingiustizie razziali.

Un’altra marcia per #BreonnaTaylor. Questa sul Boston Common. @NBC10Boston @necn pic.twitter.com/yXl3ftURIJ

– Abbey Niezgoda NBC10 Boston (@AbbeyNBCBoston) September 26, 2020

“È molto importante ottenere un cambiamento perché il razzismo non finirà finché non avremo un cambiamento e l’unico modo perché questo accada è con movimenti come questo, per le persone che si uniscono per combattere per la giustizia”, ha detto Luisa Barros, che ha partecipato alle proteste di sabato.

Non sembrava esserci una presenza massiccia della polizia durante le marce di questo pomeriggio. Il governatore Charlie Baker ha attivato la Guardia Nazionale in preparazione degli eventi di oggi.

Local

Copertura approfondita delle notizie della Greater Boston Area.

Queste proteste seguono una manifestazione e una marcia per chiedere giustizia per Breonna Taylor che ha visto centinaia di persone riunirsi in Nubian Square venerdì sera.

È stata una protesta pacifica, ma una in cui molti manifestanti, soprattutto donne nere, hanno fatto eco a sentimenti simili. Sentimenti di disperazione, dolore, rabbia e l’idea che una giovane donna che stava dormendo nella sua casa possa essere uccisa durante un’operazione di polizia e che nessuno degli agenti coinvolti sia stato effettivamente accusato per averle sparato.

Un annuncio che gli agenti che hanno sparato e ucciso Breonna Taylor non sarebbero stati accusati è arrivato mercoledì della scorsa settimana. Un poliziotto è stato accusato di condotta irresponsabile.

I manifestanti si sono riuniti in Nubian Square a Roxbury per marciare dopo che le autorità di Louisville, Kentucky, hanno annunciato che l’agente che ha sparato e ucciso Breonna Taylor non sarebbe stato accusato della sua morte.

Il sindaco Marty Walsh venerdì ha chiesto ai manifestanti di rimanere pacifici dopo una protesta a Lousiville all’inizio della settimana durante la quale due agenti di polizia sono stati colpiti.

“La gente è profondamente sconvolta, ma non possiamo ricorrere alla violenza per esprimere il nostro dolore”, ha detto Walsh. “Sto chiedendo alle persone che hanno in programma di manifestare a Boston stasera e durante il fine settimana di rispettare la città.”

Tutte le proteste hanno un messaggio comune: Justice 4 Breonna Taylor.

Le proteste in programma sono le seguenti:

Boston Ride for Black Lives IV

Un giro in bicicletta avrà luogo dalle 11:30 alle 15:30 al White Stadium al 450 Walnut St. di Boston. Secondo la pagina ufficiale dell’evento su Facebook, si tratta di “un giro in bicicletta in solidarietà con la lotta contro i sistemi e gli atti di oppressione, la brutalità della polizia, il sistema di ingiustizia criminale contro, e l’omicidio di persone di colore.”

Boston Let Our Families Drive

Una marcia e una manifestazione è prevista dalle 14 alle 16 fuori dal Registro dei veicoli a motore al 136 Blackstone St. L’evento è stato pianificato nella speranza di tenere i legislatori responsabili per sostenere “l’espansione dell’accesso alle patenti di guida in tutto il Commonwealth”, secondo la pagina Facebook dell’organizzazione.

Boston 2 Louisville-Justice 4 Breonna Taylor

Una protesta avrà luogo dalle 15 alle 17 al Jim Rice Ballfield al Ramsey Boulevard, 1999 Ball St. Secondo la pagina Facebook dell’evento, i manifestanti chiedono giustizia per Breonna Taylor e che gli agenti che le hanno sparato vengano incriminati.

Boston We Are Change Rally

Ci sarà una marcia e un raduno socialmente distanti “per mostrare sostegno a un ‘movimento verso la giustizia sociale che non diventi stagnante'”, secondo la pagina Facebook ufficiale. L’evento avrà luogo dalle 17 alle 19 al Parkman Bandstand, 139 Tremont St., Boston.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.