Le lucertole hawaiane (7 specie)

By Snaketracks / July 27, 2020

Lizards In Hawaii

Tutte le lucertole hawaiane sono quelle comuni che erano specie introdotte. Una lucertola che era nativa delle Hawaii, la lucertola a strisce blu, conosciuta anche come lucertola hawaiana (Emoia impar) è stata dichiarata estinta nel 2013 ma l’ultimo avvistamento confermato nello stato delle Hawaii è stato sulla costa Na Pali di Kauai negli anni ’60.

La specie era un tempo comune in tutte le isole Hawaii e si trova ancora in altri gruppi di isole del Pacifico tropicale.

Gli unici rettili nativi delle Hawaii includono tutte le specie di tartarughe marine che possono essere trovate nelle acque hawaiane e il serpente di mare dal ventre giallo (Pelamis platurus). Tutte le altre lucertole, tartarughe e anfibi che vivono oggi nelle isole sono tutte specie introdotte.

Fatti interessanti:

  • La lingua hawaiana ha una sola parola per lucertola: mo’o.
  • Anche se c’erano solo poche specie di lucertole alle Hawaii prima del contatto occidentale, le leggende hawaiane ne sono piene.
  • Questi mitici mo’o non erano piccole creature innocue, ma erano terrificanti, imprevedibili e capricciose creature simili a draghi lunghe fino a cinque metri.
  • Per alcuni, i mo’o non sono un puro mito ma sono realmente esistiti.
  • Altra lettura: A Field Guide to Reptiles and Amphibians in the Hawaiian Islands.

Quali sono i tipi più comuni di lucertole trovate alle Hawaii?

Tabella dei contenuti

1. Geco domestico comune (Hemidactylus frenatus)

Geco domestico comune (Hemidactylus frenatus)
Geco domestico comune (Hemidactylus frenatus)

Come sono stati introdotti i gechi domestici comuni nelle Hawaii?

Si ritiene che abbiano trovato la loro strada verso le Hawaii attraverso navi da carico all’inizio del 1800.

Come sono i gechi domestici comuni?

Questi gechi hanno un aspetto trasparente e sono noti per cacciare principalmente di notte.

Cosa mangiano i gechi domestici comuni?

Si nutrono principalmente di moscerini della frutta e altri piccoli insetti.

Quale impatto ecologico hanno avuto sull’ambiente?

Questo feroce e territoriale insettivoro è quello che Sean McKeown, autore di A Field Guide to the Reptiles and Amphibians in the Hawaiian Islands, chiama un “Supertramp”: un generalista che prospera in una varietà di habitat diversi.

Quando i supertramp si spostano in una zona favorevole, spesso si diffondono rapidamente. Per tutti gli anni ’70 e ’80, scrive McKeown, i gechi del lutto e del ceppo erano le lucertole più comuni intorno alle luci di notte a Kaua’i.

Questo è cambiato da allora e ora il geco domestico è di gran lunga il geco più abbondante nella Kaua’i urbana e suburbana così come in tutte le isole principali.

È persino riuscito a colonizzare la sterile Kaho’olawe. Si stanno ancora diffondendo a questo punto e tempo ed è sconosciuto l’impatto che possono avere alla fine.

Raccomandazioni: queste lucertole non sono velenose ma sono aggressive e territoriali.

2. Anolo verde o anolo della Carolina (Anolis carolinensis)

Anolo verde (Anolis Carolinensis) sulle foglie

Sono conosciuti anche come anolo americano e anolo golarossa.

Come sono stati introdotti gli anoli verdi alle Hawaii?

Sono nativi del sud-est degli Stati Uniti e sono stati introdotti per la prima volta negli anni 50 a causa di un rapido aumento della domanda nel commercio di animali domestici. Ora si trovano a Honolulu, a Kauai, Maui, Molokai, Lanai e nella Big Island.

Come sono fatti gli anoli verdi?

I maschi hanno un lembo sulla gola che si chiama giogaia che può essere esteso per attirare un compagno o mostrato contro un rivale.

Dove si possono trovare gli anoli verdi?

Possono essere trovati principalmente a prendere il sole sulle rocce o a cercare cibo nei giardini. Sembra che stiano in zone con alta umidità e vicino a piante con grandi foglie dove possono crogiolarsi.

Cosa mangiano le anole verdi?

Le anole verdi si nutrono principalmente di ragni, mosche, grilli, piccoli coleotteri e altri piccoli insetti.

Lunghezza: Crescono tra 5-9 pollici di lunghezza totale.

Rischi: Mentre non sono velenosi sono stati conosciuti per mordere se si riesce a catturarne uno.

3. Anolo marrone (Anolis sagrei)

Anolo marrone (Anolis sagrei)

Come sono stati introdotti nelle Hawaii?

Sono originari di Cuba e delle Bahamas e probabilmente sono arrivati alle Hawaii come clandestini su alcune piante o attraverso il commercio di animali domestici. Sono stati visti per la prima volta nel 1980 a Oahu. Ora si trovano alle Hawaii a Kauai, Oahu, Maui, e la Big Island

Come sono fatti gli anoli marroni?

Come l’anolo verde i maschi hanno un lembo sulla gola chiamato giogaia che può essere esteso per attirare un compagno o mostrare contro un rivale.

Secondo un articolo nella pubblicazione Bishop Museum Occasional Papers, nell’area di Pearl Harbor, c’è una popolazione di questa lucertola che ha la caratteristica unica che tutti loro hanno la testa arancione ruggine.

È possibile che questi anoli marroni dalla testa arancione di Pearl Harbor siano stati un’introduzione separata sull’isola, molto probabilmente dal commercio di animali domestici, poiché le teste arancioni sarebbero attraenti come animali domestici.

Dove si possono trovare le anole brune?

Si possono trovare su gradini di pietra e pareti di roccia a prendere il sole, su marciapiedi, canali, cortili, arbusti e fioriere. Di solito, si appendono su piante più corte e sul terreno.

Cosa mangia l’anolo marrone?

Mangia praticamente tutto quello che trova, dai piccoli insetti come grilli e scarafaggi ai ragni e alle lucertole più piccole. L’anolo marrone mangia le stesse cose dell’anolo verde ed entrambi mangeranno i piccoli dell’altro.

Lunghezza: Crescono fino a circa 5-8 pollici di lunghezza totale.

Riservazioni: Gli anoli marroni (così come gli anoli verdi) possono staccare una parte della loro coda quando vengono inseguiti o catturati e quella coda continuerà a muoversi, sperando di distrarre ciò che o chi stava cercando di catturarlo. Questo permette all’anolo di scappare. La coda ricrescerà, almeno la maggior parte di essa.

4. Gold Dust Day Gecko o lucertola del Madagascar (Phelsuma laticauda)

Gecko Gold Dust Day

Come sono stati introdotti i gechi Gold Dust Day alle Hawaii?

I gechi Gold Dust Day sono originari del Madagascar e di piccole isole al largo della costa dell’Africa orientale. Secondo McKeown il geco diurno polvere d’oro è arrivato tramite l’Università delle Hawaii negli anni ’70.

Sembra che uno studente abbia rilasciato solo otto esemplari nella Manoa Valley superiore, una lussureggiante valle tropicale con abbondanza di piante e animali, e abbastanza pioggia da favorire la crescita di una varietà di insetti e rettili introdotti.

L’istituzione di una popolazione considerevole divenne nota nel 1979, quando gli appassionati di rettili dell’isola catturarono esemplari che avevano radici dagli otto originali, e li rilasciarono nei quartieri di Diamond Head, Kahala e Aina Haina sul lato est di Oahu, e a Kailua sul lato sopravvento.

Come sono i gechi diurni Gold dust?

Sono noti per il loro colore verde brillante. Hanno un ombretto blu brillante, macchie rosse sul naso e alla base della coda, e una spolverata di macchie dorate lungo la parte posteriore del collo.

Dove si possono trovare i gechi diurni in polvere d’oro:

In genere abitano vari tipi di alberi e case.

Cosa mangiano i gechi diurni in polvere d’oro:

Questi gechi mangiano una varietà di cibo tra cui ragni, scarafaggi, formiche, mosche, coleotteri, piccoli insetti e anche altre lucertole (quando hanno abbastanza fame). Hanno un dente dolce e leccano il nettare dai fiori o il succo dalla frutta matura.

Lunghezza: Crescono fino a circa 5 pollici o giù di lì.

Vita: Possono vivere per più di dieci anni in cattività.

Impatto ecologico: Anche se non è certo l’impatto che l’introduzione del Gold Dust Day Gecko ha avuto sull’ecosistema hawaiano, i gechi Gold dust day sono ora considerati una specie invasiva.

Siccome possono adattarsi a una varietà di climi, possono vivere con successo su molte delle isole Hawaii (Goldberg, S.R., and F. Kraus 2011).

Stato: I gechi diurni della polvere d’oro non corrono un rischio imminente di estinzione (Van Heygen, E. 2004).

Raccomandazioni: I gechi diurni della polvere d’oro rimangono attivi principalmente durante il giorno.

5. Camaleonte di Jackson (Trioceros jacksonii o Chamaeleo jacksonii xantholophus)

Camaleonte di Jackson (Trioceros jacksonii)

Come sono stati introdotti i camaleonti di Jackson alle Hawaii?

Nativi del Kenya e della Tanzania sono stati introdotti alle Hawaii nel 1972 perché erano animali domestici popolari. Sono stati rilasciati intenzionalmente a Kāneʻohe con la speranza di ridurre gli insetti predatori e le lumache.

Come sono i camaleonti di Jackson?

Somigliano a dinosauri in miniatura e sono noti per cambiare modelli e colori. Sono di un verde smeraldo brillante che sfuma in un colore giallastro sul loro lato inferiore. Hanno occhi binoculari e una lingua appiccicosa che è molto più lunga del suo corpo.

Dove si possono trovare i camaleonti di Jackson?

Si possono trovare nelle zone umide della foresta pluviale di Oahu, tra cui Round Top Drive, Manoa Falls, e praticamente qualsiasi area nella catena montuosa Ko’olau dove ci sono ampi alberi verdi, e ce ne sono molti.

Cosa mangiano i camaleonti di Jackson?

Questi gechi mangiano una varietà di cibo tra cui ragni, piccoli insetti, frutta, nettare e anche altre lucertole (quando hanno abbastanza fame).

Lunghezza: I maschi sono lunghi 10-12 pollici. Le femmine sono generalmente un po’ più corte.

Impatto ecologico: L’introduzione dei camaleonti di Jackson alle Hawaii (McKeown, 1991) è particolarmente problematica perché predano insetti nativi delle Hawaii (Kraus et al. 2012), comprese le Megalagrion damselflies.

Le specie minacciate dal camaleonte di Jackson includono M. blackburni (vedi il post di Lucie “Pane’ene’e Pali streams” sotto) e le lumache auriculella e Achatinella mustelina (cabi.org).

Predatori

Sono una potenziale preda per il serpente marrone dell’albero e altri serpenti (dlnr.hawaii.gov).

Stato normativo

Fauna selvatica dannosa (Reperto 5, Capitolo 13-124). È illegale trasportare questi animali tra le isole o esportarli commercialmente verso la terraferma.

Le sanzioni possono includere una multa fino a 200.000 dollari e una possibile pena detentiva. Il Dipartimento dell’Agricoltura delle Hawaii ha un programma di amnistia che permette a una persona di consegnare un animale illegale senza essere perseguita

Riservazioni: Il camaleonte di Jackson è la più popolare delle lucertole introdotte alle Hawaii, probabilmente a causa della sua somiglianza con i dinosauri.

Per ulteriori informazioni, visita: https://www.cabi.org/isc/datasheet/113183

6. Orange Spotted Day Gecko (Phelsuma guimbeaui)

Orange Spotted Day Gecko (Phelsuma guimbeaui)

Come sono stati introdotti i gechi diurni maculati arancioni alle Hawaii?

Si ritiene che si sia stabilito a Oahu a metà degli anni 80 e la specie è stata trovata anche sulla Big Island e Kauai.

Come sono i gechi diurni maculati arancioni?

Hanno un colore verde lime brillante. Oltre al colore verde del corpo e alle marcature arancioni comuni alla maggior parte dei gechi diurni, i gechi diurni a macchie arancioni si distinguono soprattutto per un lavaggio di colore blu polvere sulla parte posteriore del collo e delle spalle.

Hanno cuscinetti delle dita espanse, palpebre immobili e pupille rotonde. La pelle, che è coperta di piccole scaglie granulari, è molto delicata e si strappa facilmente.

Dove si possono trovare i gechi diurni a macchie arancioni?

Si possono trovare su grandi alberi e palme nei quartieri suburbani.

Cosa mangiano i gechi diurni a macchie arancioni?

Si nutrono di insetti introdotti e invertebrati che non sono nativi delle isole Hawaii. Il geco diurno a macchie arancioni è anche noto per nutrirsi del nettare dei fiori e dei succhi di frutta troppo maturi.

Vita: 7-10 anni

Lunghezza: tra 5 – 8 pollici

Impatto ecologico: Non è chiaro se i gechi diurni maculati arancioni saranno in grado di invadere le foreste hawaiane, ma potrebbero essere un problema per gli invertebrati nativi.

Per ulteriori informazioni si prega di controllare: https://www.gbif.org/species/144103618

7. Geco diurno gigante del Madagascar (Phelsuma madagascariensis)

Geco diurno gigante del Madagascar (Phelsuma madagascariensis)

Come sono stati introdotti nelle Hawaii i gechi giganti del Madagascar?

Sono stati introdotti illegalmente nell’isola di Oahu.

Come sono i gechi giganti del Madagascar?

Hanno un colore verde lime brillante con una caratteristica distintiva. Una striscia rossa dal muso all’occhio.

Dove si possono trovare i gechi giganti diurni del Madagascar?

Il geco gigante diurno del Madagascar può spesso essere trovato all’interno delle pareti delle case delle persone.

Cosa mangiano i gechi giganti diurni del Madagascar?

Le persone che li tengono come animali domestici li nutrono con grilli. Da soli, in natura, si nutrono di insetti, nettare di fiori e frutta.

Lunghezza: 10 – 12 pollici inclusa la coda (mauiinvasive.org)

Impatto ecologico: Danneggiano l’ambiente secondo https://www.hawaiinewsnow.com/story/7134531/beware-madagascar-giant-day-gecko-bites/

La preoccupazione maggiore, è che questi gechi competono con gli uccelli nativi per la stessa fonte di cibo.

Rischi: I loro denti non ti strapperanno la carne, ma le loro potenti mascelle possono dare un colpo schiacciante.

Per maggiori informazioni controlla: https://nationalzoo.si.edu/animals/madagascar-giant-day-gecko-0

Altre specie di lucertole che si trovano alle Hawaii sono:

Gecco monco

Gecco monco (Gehyra mutilata)
Gecco monco (Gehyra mutilata)
  • Il geco monco (Gehyra mutilata) una delle diverse specie a contatto preoccidentale trovate nelle isole, che si libera strappandosi dei pezzi di pelle;

Geco indo-pacifico

Geco indo-pacifico (Hemidactylus garnotii)
Geco indo-pacifico (Hemidactylus garnotii)
  • Il geco indo-pacifico (Hemidactylus garnotii), un altro presunto clandestino sulle canoe da viaggio polinesiane;

Gecco degli alberi dell’Indo-Pacifico

Gecco degli alberi dell'Indo-Pacifico (Hemiphyllodactylus typus)
Gecco degli alberi dell’Indo-Pacifico (Hemiphyllodactylus typus)
  • Gecco degli alberi dell’Indo-Pacifico (Hemiphyllodactylus typus), un altro colonizzatore precoce e il più piccolo dei gechi hawaiani, nonché un cacciatore notturno;

Geco tokay

giovane geco tokay su una foglia di palma ang thong national marine
giovane geco tokay (Gekko gecko) su una foglia di palma ang thong national marine
  • il geco tokay (Gekko gecko), una specie molto più grande (8-14 pollici) trovata su Oahu, presumibilmente dopo che gli animali domestici sono stati liberati;

Mourning Gecko

mourning-gecko-on-wall
Morning Gecko
  • Il Mourning gecko, una specie tutta femminile che potrebbe essere arrivata anche prima dei primi hawaiani, per la sua capacità di tollerare l’esposizione all’acqua salata. Si trova in tutte le Hawaii, ma è stato spinto fuori dall’aggressivo geco domestico comune;

Conclusione

Le leggende delle lucertole, o mo’o, affascinavano gli antichi hawaiani. Tuttavia, come detto in precedenza, tutti i tipi comuni di lucertole che si trovano attualmente alle Hawaii, sono specie introdotte (nessun rettile terrestre è nativo delle isole).

Si può dire che le lucertole sopra descritte hanno probabilmente causato un cambiamento permanente nell’ecosistema delle Hawaii nel suo complesso. Prima del loro arrivo, molte specie di insetti – tra cui decine di migliaia che sono unici alle Hawaii – prosperavano sulle isole.

Per ulteriori letture consultare A Field Guide to Reptiles and Amphibians in the Hawaiian Islands.

Clicca per votare questo post!

Condividere è curare!

0shares
  • Condividi
  • Tweet
  • Pin
  • Email

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.