La legislazione orientata alle persone che registrano falsi animali di supporto emotivo non sarà probabilmente introdotta quest’anno

COLORADO – Vi abbiamo mostrato le storie di persone che cercano di spacciare animali domestici non addestrati come animali di supporto emotivo.

I sostenitori della disabilità dicono che col passare del tempo il problema sta peggiorando.

Il rappresentante statale Larry Liston (R-Colorado Springs) ha elaborato una legislazione come risultato di un’indagine di News 5 che abbiamo mandato in onda la scorsa primavera, ma abbiamo scoperto che è improbabile che la legge venga introdotta quest’anno.

L’obiettivo del disegno di legge avrebbe definito il processo di come le persone possono ottenere lettere che “certificano” il loro animale domestico come un animale di supporto emotivo.

Come la nostra indagine ha rivelato, ci sono siti web e medici là fuori che sono disposti a prendere i vostri soldi in cambio di scrivere una lettera “fasulla”.

Queste lettere di supporto emotivo non solo vi permettono di vivere con il vostro animale senza pagare l’affitto, ma vi permettono di volare con loro.

Gli avvocati che hanno familiarità con la legge sulla disabilità dicono che il modo in cui la legge è scritta non ha avuto la possibilità di passare—quindi ora è di nuovo al tavolo da disegno.

Mispiegare il proprio cane come animale di servizio è illegale e comporta una multa in Colorado, ma questo non ha risolto il problema delle persone che abusano del sistema.

Se non altro, potrebbe aver peggiorato la situazione con le persone che aggirano il sistema registrando i loro animali domestici come animali di supporto emotivo, o ESA.

I sostenitori della disabilità dicono che c’è molta confusione tra ESA e animali di servizio.

“Gli animali di servizio sono animali che sono stati addestrati per fornire un compito specifico per sostenere la vostra disabilità”, ha detto Patricia Yeager, il CEO di The Independence Center.

Un esempio di animale di servizio è il cane guida di Yolanda Avila, Puma.

“Mi piacerebbe riavere i miei occhi e non avere un cane, ma per le persone con disabilità, abbiamo davvero bisogno di questi cani per rendere la vita più accessibile e mobile per noi”, ha detto.

D’altra parte, gli animali di supporto emotivo fanno esattamente ciò che dice il loro titolo – forniscono supporto emotivo per le persone che lottano con un disturbo di salute mentale come la depressione o PTSD.

“Non c’è un modo ufficiale per certificare questi animali così c’è una grande confusione e, purtroppo, una grande quantità di abusi”, ha detto Pat Going, un membro del Consiglio consultivo del Colorado per le persone con disabilità.

Gli animali di supporto emotivo sono diventati sempre più controversi man mano che più animali esotici si presentano dove i cani non sono nemmeno ammessi.

Per esempio, un canguro che qualcuno ha cercato di portare in un McDonald’s, un maiale indisciplinato che è stato cacciato da un volo US Airways o un tacchino avvistato in volo su Delta.

Non tutti possono rivendicare il loro animale domestico come animale di supporto emotivo.

Il processo richiede una nota o una raccomandazione, ma News 5 Investigates ha trovato un sito web e un medico autorizzato in Colorado disposto a scrivere una lettera di “autorizzazione” di supporto emotivo per 150 dollari.

Abbiamo presentato la domanda alle 21:28 di sabato sera. 7 minuti dopo, alle 9:35, abbiamo ricevuto questa lettera firmata dal Dr. Michael J. Moss.

Utilizzando il nome del nostro ingegnere di stazione, il dottore ha detto di aver valutato il suo stato di salute mentale e di conoscere la sua storia e le limitazioni funzionali imposte dal suo problema di salute emotiva e mentale.

Ovviamente, il nostro dipendente non ha bisogno di un animale di supporto emotivo, ma non abbiamo avuto problemi a farlo dire al medico e a raccomandare al nostro ingegnere di stazione di vivere e viaggiare con un maiale panciuto.

Abbiamo poi portato il maiale in uno Starbucks, Subway, Kum and Go e al cinema – nessuno ha detto una parola.

“So che le persone pensano che non abbiamo bisogno di regolamenti in questo paese, ma in questa situazione abbiamo bisogno di alcuni regolamenti perché la gente ne approfitta e porta il suo animale al centro commerciale, al ristorante e al cinema e corre in giro e abbaia”, ha detto Yeager.

Capo reporter investigativo Eric Ross ha chiesto: “Cosa vi ha sconvolto di più quando avete guardato la nostra indagine originale?”

“C’erano due cose”, ha detto Yeager. “Uno è che si può andare a prendere quella lettera su un sito web, il che è assolutamente ridicolo, ma la cosa che mi ha fatto veramente arrabbiare è che il proprietario dell’azienda ti ha lasciato fare. Voglio dire, chi vuole mangiare in un ristorante con un maiale, o una scimmia o un pavone?”

Quello che la gente non capisce è che gli animali di supporto emotivo possono solo volare e vivere con te. Non dovrebbero essere portati nei ristoranti e nelle aziende, ma la maggior parte delle persone non lo sa.

“Penso che verrà il giorno in cui sarà molto chiaro che gli animali di supporto emotivo sono consentiti solo in un ambiente domestico, che sia un noleggio o un hotel e sarebbe solo un cane o un gatto, ma non siamo lì”, ha detto Yeager.

A livello federale, c’è una nuova proposta delle compagnie aeree che non richiederebbe più di consentire gli animali di supporto emotivo sugli aerei e chiarirebbe che gli unici animali di servizio ammessi su un aereo è un cane.

Il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti è attualmente alla ricerca di commenti pubblici sulla politica proposta.

Di nuovo qui a livello locale, è stata redatta una legislazione che avrebbe reso più difficile per le persone ottenere una nota del medico per un animale di supporto emotivo. Tuttavia, quella legislazione si è fermata il mese scorso.

“Abbiamo avuto un sacco di pressioni da un paio di sostenitori”, ha detto Yeager. “Volevamo avere un documento firmato da un professionista qui in Colorado che ha avuto un rapporto con voi per documentare che c’è un bisogno e che questo animale supporta questo bisogno – questo è quello che stavamo cercando”.

Yeager dice che il disegno di legge è morto prima che potesse essere introdotto dopo aver sentito le preoccupazioni della Disability Law Colorado e della Colorado-Cross Disability Coalition.

Dice che parte del linguaggio deve essere rivisto per conformarsi ai requisiti della legge federale.

Ross ha chiesto alla Yeager quando crede che ci dovrebbero essere delle sanzioni per i medici e i dottori che “prescrivono” queste lettere di supporto emotivo.

“Assolutamente”, ha detto la Yeager. “In qualche modo è come ottenere una prescrizione di Oxycontin da un mulino di medici. Causa danni. Ci si potrebbe chiedere qual è il problema? Beh, se ricevi quella lettera puoi portarla al tuo padrone di casa e dire che non puoi farmi pagare una tassa sugli animali domestici perché ho un animale. Può farvi salire su un aereo con il vostro animale. Se quel sito web non ha mai incontrato quella persona e non ha idea se abbia davvero un’invalidità, ma sta prendendo i 200 dollari e dando loro la lettera… è una frode”

.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.