Impero di Nicea

Bandiera di Bisanzio.png

L’Impero di Nicea fu uno stato bizantino di riserva esistito dal 1204 al 1261 dopo la caduta di Costantinopoli durante la quarta crociata. Con sede nella città di Nicea in Asia Minore, dove la famiglia Laskaris stabilì la sua base di potere, l’Impero di Nicea rivendicò l’eredità dell’Impero Romano e combatté contro l’Impero Latino dei crociati a ovest e il Sultanato Selgiuchide di Rum a est. Teodoro I Laskaris, che regnò dal 1204 al 1222, si alleò con il Secondo Impero Bulgaro per combattere i latini, mentre uccise personalmente il sultano selgiuchide Kaykhusraw I nella battaglia di Antiochia sul Meandro. Nel 1222, alla morte di Teodoro, suo genero Giovanni III Ducas Vatatzes divenne il nuovo imperatore e, nella battaglia di Poimaneon del 1224, sconfisse i principi rivali Laskaris e i loro alleati latini, riconquistando quasi tutti i territori asiatici dell’impero latino. Nel 1235 Giovanni – con l’aiuto della Bulgaria – estese la sua influenza su Tessalonica e sull’Epiro nell’Europa continentale, e l’invasione mongola delle terre selgiuchidi nel 1242 impedì ai turchi di minacciare i niceni a est. Nel 1246, Giovanni attaccò la Bulgaria e recuperò la maggior parte della Tracia e della Macedonia, e continuò a prendere terre dai Latini fino al 1254. Suo figlio Teodoro II Lascaris difese la Tracia dai Bulgari e guerreggiò anche con il Despotato d’Epiro, e, nel 1259, Michele VIII Paleologo sconfisse gli eserciti del Regno di Sicilia, del Despotato d’Epiro e dell’Impero Latino nella battaglia di Pelagonia. Dal 1260 al 1261, Michele assediò Costantinopoli, bruciando il quartiere veneziano alla caduta della città. Fu riconosciuto come imperatore poche settimane dopo, restaurando l’impero bizantino sotto la dinastia dei Paleologi. Il Principato di Acaia fu riconquistato poco dopo, ma l’Impero di Trebisonda e l’Epiro rimasero stati bizantini indipendenti.

Gallery

Impero latino 1204
Mappa dell’Impero di Nicea, 1204

Aggiungi una foto a questa galleria

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.