Earth Notes – Lynx on the Loose

Listen
Listening…

/

Flagstaff, AZ – Earth Notes: Lynx on the Loose

I gatti domestici tendono a fare esattamente quello che vogliono. I felini selvatici non sono diversi, come i biologi hanno imparato dopo aver reintrodotto la lince nelle montagne meridionali del Colorado.

Nel corso dell’ultimo decennio, 218 di questi gatti selvatici dal manto ispido e dalle orecchie a ciuffo sono stati collocati in boschi dove si erano estinti nella regione decenni fa. Ogni lince indossava un radiocollare che permetteva agli scienziati di seguire i suoi movimenti.

Molte delle linci hanno prosperato in natura, anche se più della metà degli animali originali sono morti. Più di 100 cuccioli li hanno succeduti, tuttavia, e lo stato ha smesso di rilasciare nuove linci nel 2006.

La più grande sorpresa è stata quanto lontano hanno viaggiato i gatti col collare. La Division of Wildlife del Colorado ha rintracciato le sue linci in ogni stato confinante e oltre.

In qualche modo, questi furtivi predatori hanno tranquillamente attraversato ranch, badlands e interstatali fino all’Idaho, Montana, Nevada, South Dakota e Iowa. Alcuni singoli animali hanno vagato per più di 500 miglia alla ricerca delle foreste di abete rosso e di aspen ad alta quota che la lince favorisce. Alcuni hanno attraversato le aride pianure della regione dei Four Corners fino alle montagne dell’Arizona settentrionale.

Questa persistenza è notevole, ma le linci devono ancora affrontare lunghe difficoltà in Occidente. C’è stato un forte declino nel numero di lepri con le racchette da neve, la preda preferita del gatto. Inoltre, i danni causati dagli insetti agli alberi delle foreste stanno riducendo la fitta copertura di cui la lince ha bisogno per lanciare attacchi in agguato.

Come risultato, i biologi si preoccupano ancora di quanto bene la lince possa persistere in questa parte meridionale della loro gamma. Ma almeno hanno una possibilità.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.